FKK Artemis Berlino, viaggio in uno dei locali notturni a luci rosse più noti della Germania

locali notturni a luci rosse

Conoscete il FKK Artemis Berlino? Si tratta di uno dei locali per adulti più famosi di tutta la metropoli tedesca e, in buona sostanza, di tutta la Germania. Non solo: si tratta anche del locale notturno con escort più frequentato dagli italiani, che ne apprezzano i servizi, la presenza di avvenenti fanciulle e un clima piuttosto rilassato, non senza quel pizzico di trasgressività in grado di incuriosire e attirare. Ma come funziona l’Artemis di Berlino?

Per saperne di più lo abbiamo chiesto agli esperti di Gnoccatravels, uno dei siti internet più rinomati d’Italia quando si parla di locali per adulti. I quali, ben inteso, ci hanno mostrato alcuni dettagli piuttosto interessanti sul funzionamento dell’Artemis, che spiegano in maniera piuttosto semplice per quale motivo questo sia un locale così ambito dai turisti italiani che qui in Germania cercano un po’ di pepe alle loro avventure extra confine.

Conosciuto come uno dei più famosi bordelli tedeschi, l’Artemis è innanzitutto apprezzato per la qualità dei servizi che vengono offerti ai suoi visitatori. In tale ambito, giova anche rammentare come il funzionamento dell’escort club sia il medesimo dei tanti altri locali della stessa categoria che popolano le strade del centro Europa: il cliente arriva, paga una quota fissa (di circa 80 euro) e poi usufruisce di una serie di servizi compresi nel prezzo, come la sauna, il cinema, la piscina.

Per questo motivo all’ingresso il cliente riceverà un accappatoio, un paio di ciabatte e un telo per la sauna, oltre a un altro asciugamano, al bagnoschiuma e al phon per la piscina.

Sono inoltre compresi nel prezzo alcuni bonus che potrebbero rendere più piacevole il proprio soggiorno, come la possibilità di poter ottenere in modo gratuito bevande analcoliche (quelle alcoliche si pagano), caffè, tè, acqua.

Fin qui, i servizi che è possibile ottenere attraverso il ticket quotidiano, ottimizzabile mediante la stipula di un abbonamento da 12 ingressi, con sconto di circa il 10%. Il resto è, intuibilmente, a pagamento: i gestori del locale non percepiscono introiti dagli appuntamenti con le ragazze qui presenti, con la conseguenza che ogni accordo per massaggi e prestazioni sessuali dovrà essere assunto direttamente con la escort.

Chiarito ciò, l’atmosfera è complessivamente rilassata e, al di là di un certo imbarazzo iniziale – soprattutto per chi non ha maturato esperienza in questo campo – si potrà sicuramente godere dei servizi compresi nel prezzo di ingresso e extra che qui si potranno ottenere.

Per gli interessati, rammentiamo che il club si trova sulla Halenseestrasse, 32 e 36, nelle vicinanze del quartiere di Charlottenburg, facilmente raggiungibile con la metropolitana scendendo alla stazione Berlin-Westkreuz. Il locale è generalmente aperto tutti i giorni dell’anno dalle 11 alle 5 del mattino successivo. Gli unici giorni di chiusura da calendario sono il 24, 25, 31 Dicembre e l’1 Gennaio.

E voi che ne pensate? Avete mai frequentato un escort club berlinese o in un’altra città europea dove la prostituzione è legalizzata? Quali sono le impressioni che avete ottenuto da tali esperienze?