I guanti monouso utilizzabili in ogni occasione

i guanti monouso

I guanti monouso sono un articolo molto utilizzato in diversi ambiti, ma soprattutto negli ospedali e negli ambulatori di tutto il mondo.

Sul sito http://www.asklepion.biz/ se ne può trovare una buona scelta, adatta a rispondere alle esigenze di una qualsiasi clinica. I guanti sono un elemento importante nel corso della pratica medica ed infermieristica in quanto permettono di evitare il contatto diretto con ferite e zone infette o con pazienti che manifestano sintomi di malattie trasmissibili attraverso il contatto con i fluidi corporei. Esistono però diverse tipologie di guanti.

I guanti non sterili

La gran parte dei guanti monouso, quelli contenuti spesso in grandi confezioni a facile estrazione, non sono sterili. Questo significa che sono adatti ad evitare il contatto diretto della pelle delle mani con sostanze che possono risultare contaminanti, ma essi stessi possono avere al loro interno dei batteri.

In pratica sono adatti a proteggere le mani del personale sanitario, ma non possono essere utilizzati per il contatto diretto con una ferita o durante un intervento di qualsiasi genere.

Le differenze tra i diversi prodotti riguardano lo spessore del film plastico che li compone, ma anche il materiale di cui sono fatti. I guanti monouso più usati un tempo erano in lattice, una sostanza si origine naturale e di consistenza gommosa. Negli ultimi decenni però si è notato come il lattice sia un allergene, che può causare reazioni avverse in molti pazienti.

Per questo motivo oggi i guanti sono disponibili anche in vinile o in nitrile, adatti anche al contatto con persone allergiche al lattice.

I guanti chirurgici

I guanti chirurgici non sono gli stessi che si utilizzano quotidianamente, in quanto sono sterili. In pratica sono trattati in modo da non avere alcun tipo di agente patogeno sulla loro superficie, cosa che li rende perfettamente adatti ad essere utilizzati anche sulla cute rovinata, abrasa o tagliata, proprio come avviene durante un intervento.

I sanitari devono indossare i guanti chirurgici sulla cute lavata e disinfettata, in modo da evitare in ogni modo la possibile migrazione di batteri dalla pelle fino alla parete esterna del guanto.

Anche questo tipo di guanti sono disponibili in lattice o anche senza lattice, prodotti con materiali diversi. In ogni caso il materiale che protegge la mani durante un intervento chirurgico è spesso e resistente, prodotto in modo da evitare strappi o abrasioni, anche durante un intervento che si prolunga nel tempo.